AIRFA

Donazioni

Donazioni

Benefici fiscali

L’AIRFA è un’Associazione di volontariato iscritta al Registro Regionale della Campania (Registro_volontariato.pdf), ODV di diritto secondo la L.R. 460/97, art. 10, c. 8.

Per donazioni con bonifico bancario:
BANCA INTESA SANPAOLO SPA
CONTO INTESTATO A: AIRFA
IBAN IT28 Y030 6909 6061 0000 0014 563

Per donazioni con conto corrente postale:
E’ possibile effettuare una donazione sul conto corrente postale n.17987801 intestato ad AIRFA, Piazza Bovio 14, 80133 Napoli

Per donazioni con assegno:
L’assegno va intestato a: AIRFA ODV

Per donazioni con Paypal:

I contributi versati come quote associative NON sono deducibili.

Le erogazioni liberali e le donazioni in memoria SONO deducibili.

DALLE PERSONE GIURIDICHE

Senza limite dell'importo Legge 23.12.2005 n° 266 art.1 comma 353 e Decreti Presidente Consiglio dei Ministri 8.5.2007 e 25.2.2009

DALLE PERSONE FISICHE

Nella misura massima del 10% del reddito imponibile o fino ad € 70.000 (vale il minore dei due limiti) Decreto Legge 14.3.2005 n° 35 art. 14 e Decreti Presidente Consiglio dei Ministri 8.5.2007 e 25.2.2009

 

Erogazioni liberali da parte di privati (persone fisiche che non svolgono attività d’impresa)
1. deduzione integrale dal reddito imponibile delle erogazioni liberali in denaro a favore di università, fondazioni universitarie, aziende ospedaliero-universitarie enti di ricerca pubblici e vigilati, compreso l’Istituto Superiore di Sanità (art. 10, comma 1, lett. l-quater), DPR 917/1986);

2. deduzione nei limiti del 10% del reddito imponibile (con possibilità di riporto nei quattro anni successivi dell’eccedenza non dedotta per incapienza del reddito imponibile) delle erogazioni liberali in denaro e in natura a favore di OdV regolarmente registrate e che non svolgono attività commerciale (art. 83, comma 2, DLgs 117/2017). In alternativa all’agevolazione di cui al punto 2 è possibile detrarre dall’imposta sul reddito dovuta dal donante un importo pari al 35% della erogazione liberale in denaro o in natura, per un importo complessivo in ciascun anno non superiore ad € 30.000 (art. 83, comma 1, DLgs 117/2017).

Erogazioni liberali da parte di società ed enti commerciali
1. deduzione nei limiti del 10% del reddito imponibile (con possibilità di riporto nei quattro anni successivi dell’eccedenza non dedotta per incapienza del reddito imponibile) delle erogazioni liberali in denaro e in natura a favore di OdV regolarmente registrate e che non svolgono attività commerciale (art. 83, comma 2, DLgs 117/2017). Tale disposizione si applica anche alle persone fisiche che svolgono attività d’impresa.